Nuvole basse su Lukla

Ciao Amici,

oggi tempo triste e nuvole basse che non fanno proprio venire la voglia di scattare foto, soprattutto a uno che come me già non ne ha.
Dovrei andare a scuola dall’Achille… Si, ok, “Don” Achille, adesso che è parroco e ci tiene all’etichetta: è in gita in toscana con i parrocchiani e manda reportage fotografici da 1000 foto al giorno, io, che sono qui verso il tetto del mondo vi mando tre foto, che oggettivamente fanno pure un po’ cag… voglia di andare in bagno.

All’aereoporto mi aspettava il mio sherpino, bello, simpatico e scandalosamente giovane: 23 anni. Domani, prometto, vi invio una foto.
Oggi quando mi doveva dire che i bidoni e le borse (due e due, vi ricordate la foto di ieri no?) erano ancora Kathmandu e non sarebbero arrivati fino a domani non sapeva come fare (mi ha ricordato Sega quando deve giustificare qualche cazzata delle sue).
E quando io gli ho detto “ok andiamo, speriamo che arrivino domani” senza batter ciglio, lui si è stupito, e mi ha chiesto “non ti arrabbi?”
Ma va’ va’, arrabbiarsi è tempo sprecato, poi qui è così, penso agli esploratori dell’800 e mi dico che quelli con tutta la roba che mi porto io nello zaino e nei bidoni ci sarebbero stati in giro un anno! Esco e vedo i portatori stracarichi con le infradito e penso “e a questi il bagaglio personale chi lo porta?”

Ok ora vado in branda buona notte! A proposito, come faccio senza pigiamino? Morbidi, non ne faccio uso.

Marco, lo Zaffa, Zaffaroni

p.s. Giusto per chi ha necessità di localizzarmi sono a Zomphute poco oltre Phakhding al lodge “Everest Hotel”, molto bello e pulito, domani parto per Namche