Eversting a Lizzola – 19 settembre 2020

In una lettera aperta il nostro Zaffa ci ha spiegato cosa è l’Everesting e perché ha scelto Lizzola come scenario per questa “gita”.

Oggi vi confermiamo che l’evento sarà il 19 settembre, partenza all’alba e via, su e giù per la salita Valbondione – Lizzola per 25 volte per un totale stimato di 260km totali di bici e, ovviamente, 8848 metri di dislivello positivo, l’altezza di sua maestà Everest.

L’obiettivo è sempre quello di sensibilizzare le persone a donare con un click alla nostra campagna su Go Fund Me per coprire i costi di mantenimento del Kalika Family Hospital.

Everesting a Lizzola

Personalmente sono sempre stato attirato e incuriosito da queste sfide dell’assolutamente inutile, dove sostanzialmente si fa fatica solo ed esclusivamente per il piacere di farlo.

Poco importa se tutte le volte che mi cimento in queste imprese, l’unica cosa che si nota è che a me proprio mancano un po’ di capacità atletiche, insomma non sono fatto per le attività fisiche sportive, ma, più me ne rendo conto, più mi ci accanisco. E se qualche australiano si inventa una sfida in cui si devono raggiungere gli 8848 m di dislivello positivo, ripetendo più e più volte la medesima salita in bicicletta, vuoi che io non accetti il guanto di sfida?

Ma dove compiere questa gita da criceto? Ci ho pensato un pochino ed ecco la salita adatta: Valbondione – Lizzola per, presuppongo, 25 volte. Quante volte ho fatto questa salita per andare dal Mario a progettare e organizzare delle spedizioni su degli 8000 (quelli veri), quante volte ho fatto questa salita per pianificare il nostro impegno nella costruzione e mantenimento dell’ospedale di Kalika e quante volte ormai salgo a Lizzola per commemorare il Merelli, alpinista ed esempio di vita per tutti, complice per me.

C’è sicuramente modo migliore per ricordare lui e il nostro impegno a Kalika, ma per me questi 8848 m di dislivello positivo da pedalare lo sono sicuramente, anche se per dirla tutta forse farò il mio Everesting proprio qui, perché so che lui e i nostri ricordi mi daranno sicuramente una mano a finire sta gita.

Marco, lo Zaffa, Zaffaroni

Correndo per Kalika 2020

Giovedì 17 settembre vi aspettiamo a Cesate per la nostra “Correndo per Kalika”, 10 o 5km di corsa per beneficenza ancora più importante quest’anno per aiutare i nostri amici nepalesi causa situazione covid.

L’iscrizione è obbligatoria su www.netxrace.it e non si accettano iscrizioni sul posto.
10 KM 10€ con gadget e 5€ senza gadget
5 KM offerta libera senza Gadget
Chiusura iscrizioni a 200 partecipanti

Regolamento: per partecipare alla 10KM è richiesto il certificato medico di sana e robusta costituzione o agonistico, per chi non ne fosse in possesso sarà necessario compilare il modulo di scarico responsabilità disponibile al link: https://bit.ly/31O2l8l
al momento del ritiro del pettorale si dovrà presentare auto-dichiarazione già compilata disponibile al link:
https://bit.ly/2ESlCwP

L’accesso al centro sportivo è riservato ai soli partecipanti, non sarà permesso l’uso di spogliatoi e docce.
Previsto il servizio di deposito borse, è obbligatorio l’uso della mascherina all’interno del centro prima e dopo la gara.
La mascherina dovrà inoltre essere indossata fino a 500 metri dopo la partenza, dove verrà garantito il ritiro della stessa. All’arrivo verrà fornita a tutti i partecipanti una nuova mascherina

Premiazioni alle prime 5 donne e ai primi 5 uomini al traguardo con premi in natura.

Per maggiori info: info@friesianteam.com & 335354958

Il Gran Giir de l’Alta Val Sesia

Simone Musazzi è prima di tutto un nostro amico, ma anche un grande atleta negli sport di montagna. E’ così che insieme allo staff del negozio Tempo Libero, il suo team di corsa Team Trail Montura e gli amici di Scuderia Hidrogeno, ha ideato il Gran Giir de l’Alta Val Sesia, una corsa in montagna in solitaria per aiutarci a promuovere Bistari Bistari Onlus e a raccogliere i fondi necessari per coprire il budget annuale di manutenzione dell’ospedale, CLICCA QUI PER DONARE.

Simone Musazzi sarà quindi il primo a provare l’intero percorso che in futuro potrebbe diventare un ultra trail. Il Gran Giir de l’Alta Val Sesia ha partenza e arrivo da Varallo Sesia passando per le più belle località dell’Alta Val Sesia; Il percorso si sviluppa su circa 140 km con ben 14000 metri di dislivello positivo, il passaggio più alto tocca il colle Tailly a quota 2734 mt, ci sono ben 9 colli sopra i 2000 mt e 5 saranno le cime da toccare.

L’idea di Simone è quella di partire venerdì 7 agosto alle ore 16:00 e cercare di terminare il giro in 30 ore, la data di partenza ovviamente è condizionata dal meteo, essendo il percorso estremamente tecnico in caso di temporali sarà costretto a posticipare la partenza.

Noi teniamo quindi le dita incrociate per il meteo e per Simone, ringraziandolo ancora per portare il nostro nome in questa nuova prova sportiva!

Il Gran Giir de l'Alta Val Sesia
La mappa del Gran Giir de l’Alta Val Sesia

Bistari Bistari corre con Gazzetta MarathOne

Milioni di passi un unico cuore: il 4 e il 5 luglio si corre Gazzetta MarathOne, una sfida benefica con Bistari Bistari Onlus da vincere tutti insieme

MarathOne è una grande corsa collettiva. Un’azione di massa a cui tutti possono partecipare correndo, ma anche solo camminando, per ridurre le distanze fisiche e sociali e celebrare la ripartenza dell’Italia attraverso lo sport come pura attività fisica. Una sfida da vincere insieme. Si correrà nell’arco di 24 ore, dalle ore 20:00 di sabato 4 alle 20:00 di domenica 5 luglio nelle strade, nelle piste, nei parchi e perché no, anche nelle case d’Italia: nessun assembramento, ogni partecipante correrà o camminerà fisicamente da solo, dovunque si trovi o dove preferisca ma virtualmente connesso a tutti gli altri in una grande sfida benefica da vincere insieme, ognuno secondo le proprie forze e capacità, per uno o cento chilometri. Milioni di passi, un unico cuore: Gazzetta MarathOne è una sfida di solidarietà e, come recita la call to action “Partecipa e dona”, non è prevista una quota di iscrizione ma una donazione obbligatoria, da un minimo di 5 euro, a una charity scelta tra quelle che hanno aderito all’evento, e Bistari Bistari Onlus è nella lista! Per partecipare basta collegarsi a www.gazzettaMarathOne.it, fare la propria donazione selezionando Bistari Bistari Onlus dal menù a tendina e scaricare la app Never Alone di Endu che, durante le due giornate dell’evento, permetterà di sommare il proprio percorso a quello di tutti gli altri. Un contatore presente sul sito gazzettaMarathOne.it aggiornerà in tempo reale i chilometri complessivi percorsi dai partecipanti e le donazioni effettuate.

Partecipa a Gazzetta MarathOne e dona!
Partecipa a Gazzetta MarathOne e dona!

Luci di Solidarietà 2020

Sabato 25 gennaio vi aspettiamo per una fiaccolata di solidarietà in favore dell’ospedale di Kalika, e per ricordare l’amico Mario Merelli.

Questo il programma della serata:

  • Ore 16:30 partenza con bus navetta da piazza Santa Maria in Costa Valle Imagna (Bg) per raggiungere la località Pertus
  • Alle ore 17:30 partenza per la fiaccolata. A seguire sosta al Sacrario Monte Tesoro per ristoro gentilmente offerto dal gruppo alpini di Carenno.
  • Alle 20.15 arrivo fiaccolata presso hotel ristorante Costa (menù cena 20 euro)

Per maggiori info ecco il volantino:

Il calendario Bistari Bistari 2020 è disponibile

Siete alla ricerca del calendario da appendere in casa per il 2020? O più semplicemente siete alla ricerca di un regalo perfetto per il Natale 2019?

Il calendario Bistari Bistari è l’idea perfetta, immagini mozzafiato, frasi che faranno pensare per 12 mesi e, soprattutto, la certezza che l’offerta libera per aggiudicarsi il calendario sia andata a buon fine per aiutare i nostri amici del Nepal, i proventi andranno infatti a coprire le spese di mantenimento di ospedale e scuola, i nostri due progetti nepalesi.

Quindi cosa aspettate? Vi aspettiamo sul sagrato della chiesa di Cesate questo weekend e alla manifestazione non competitiva “Noi per il Nepal, il Nepal per noi” al centro sportivo di Cesate del 26 dicembre. In queste occasioni avrete l’opportunità di prendere il regalo perfetto per il 2019/2020!

Noi per il Nepal, il Nepal per noi 2019

Vi state preparando per il Natale e le sue abbuffate? Avete preparato nuovi buchi alla cintura? Siete preoccupati di rimettervi in forma?

Non vi preoccupate! Abbiamo la soluzione per voi.
Il 26 dicembre, come da tradizione, vi aspettiamo al Centro Sportivo di Cesate per la nostra 5 chilometri non competitiva di beneficenza: “Noi per il Nepal, il Nepal per noi

Un modo perfetto per fare del bene e ricominciare con l’attività fisica pian piano, o come dicono in Nepal “bistari bistari”. L’iscrizione è ad offerta libera con addirittura un pacco gara per i primi 250 iscritti! e in più avrete l’opportunità di acquistare i nostri nuovi calendari che vi terranno compagnia per tutto il 2020!

Per info e iscrizioni ecco il volantino 👇

Ospedale di Kalika, belle sorprese e una nuova sfida

Eccomi qui con il mio solito tempismo, non certo adatto al mondo dei social, ma cosa devo dirvi… Un po’ mi faccio prendere dalla pigrizia da scrittura ed un po’ la vita caotica mi fagocita ogni volta che rientro dal Nepal. Ma due parole e una riflessione su passato, presente e futuro del nostro presidio sanitario a Kalika le posso e devo fare.

Ormai sono dieci anni che l’ospedalino è in funzione e dodici che io e Francesco frequentiamo la regione del basso Dolpo.

Siamo ancora increduli che ora ci sia una strada che dall’aeroporto di Jupal a spizzichi e bocconi, cambiando tre volte quelle improponibili jeep che possono scorazzare così allegramente solo in Nepal, camminando per alcuni tratti, si riesce ad arrivare a Tribani, e da lì in tre comode ore di simpatica salita si arriva a Kalika. comunque tutto in una giornata anche se un po’ lunghina come giornata, i 2/3 giorni di trekking sono ormai un bel ricordo. Bella faccenda e comodità, certo, la gita non è più romantica come al principio ma noi contro i tempi moderni e la storia mica possiamo andare, e poi parliamoci chiaro noi a casa nostra ce la scialiamo in autostrade e loro devono rimanere su scomodi sentieri perché noi abbiamo bisogno di fare una gita a piedi per ritrovarci ed essere felici. Sarebbe un po’ egoista, non vi sembra?

Inoltre questa modernità ha portato ancora più pazienti alla struttura.

Da aprile a Kalika è arrivato un nuovo medico di grande esperienza riguardo la medicina di frontiera, ed in pochi mesi ha dato la sua impronta alla struttura, ora sembra organizzata bene o almeno molto più vicina ai nostri parametri.

Tant’è che alla sua richiesta di poter avere energia elettrica e acqua calda 24/7 non ci siamo sentiti di dire che per noi già è complicato racimolare i denari per il budget annuo, ma abbiamo promesso che valuteremo attentamente il progetto e il relativo preventivo per fornire la struttura di un impianto fotovoltaico adatto alle esigenze del nostro bel ospedalino.

Restate in attesa degli sviluppi di questa nostra nostra piccola, grande, sfida.

Marco, lo Zaffa, Zaffaroni

Rompi il silenzio… Corri!

Il 6 ottobre alle 9:30 di mattina di aspettiamo al Centro Sportivo di Cesate (MI) per la terza edizione di “Rompi il silenzio… Corri!”, una gara di corsa per sensibilizzare la cittadinanza sul problema della violenza domestica e dello stalking.

La manifestazione si articola su due percorsi, una gara competitiva da 6,5km e una non competitiva da 4,5km. Quest’anno l’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Centro Anti Violenza HARA, ricomincio da me.

Per maggiori info controlla il volantino, per le iscrizioni vai su www.nextrace.net