Every single street – Caronno Pertusella

Oggi ospitiamo un messaggio del nostro amico Lorenzo Catti:

Rieccoci, il Covid purtroppo non ci dà tregua e con lui sono tornate tutte le restrizioni del caso, come ègiusto che sia. Questa volta però abbiamo qualche “libertà” in più, anche se le gare sono quasi tutte annullate.
Mi chiamo Lorenzo Catti, sono un meccanico di auto e come hobby sono un ultra runner e, nonostante il periodo, cerco sempre nuove sfide, se sono inusuali sono ancora più felice!

Durante il primo lockdown mi sono inventato una mezza maratona nel corsello dei box (dovevo pure passare il tempo no?) e ho partecipato ad alcune virtual race.
Durante l’estate mi sono dedicato a diverse ultra trail in solitaria, mentre a settembre ad una vera ultra di 140km (senza assistenza) insieme al mio amico Lorenzo Santamaria.

E adesso cosa potrò mai inventarmi?
Dall’ultimo DPCM sembra che io abbia a disposizione l’intero comune di residenza per potermi allenare.
Casualmente, proprio quest’estate, mi sono imbattuto in un articolo di un runner americano che, per affrontare il periodo, ha corso per tutte le vie della sua città, si trovava a San Francisco e ha chiamato il progetto Every
Single Street, impiegandoci 45 giorni e coprendo quasi 6.000km. Io fortunatamente abito a Caronno Pertusella, giusto qualche via in meno, per cui ho deciso di cimentarmi in questa esperienza “folle” percorrendo (ovviamente correndo) ogni singola via della mia città.
Partirò la mattina di sabato 21 novembre 2020 alle 5.00 (appena le restrizioni lo consentono) e percorrerò tutte le vie di Caronno, frazioni comprese, dividendola in diverse zone. Durante la giornata mi rifornirò di acqua dalle fontanelle del paese e quella santa donna di mia moglie, che mi supporta nelle mie folli idee, mi farà da assistenza portandomi cambi asciutti e cibo.
Spero di concludere entro le 22.00 dello stesso giorno, altrimenti terminerò le ultime vie il giorno successivo.
Questa volta, oltre a voler condividere con voi questa sfida, vorrei attirare la vostra attenzione sul progetto
della Bistari Bistari Onlus, che ogni anno si impegna a raccogliere soldi per coprire i costi di mantenimento del Kalika Family Hospital, un ospedale costruito nel Dolpo, la regione più povera del Nepal.
Causa covid la maggior parte degli eventi per raccogliere soldi per questo piccolo ospedale sono stati cancellati, così vorrei invitarvi a seguirmi e a fare una donazione a questo link: gf.me/u/ygby4w

Latest posts by Roberto Catti (see all)