100 KM di solidarietà al Parco Fluviale Fiume Frigido

Il nostro amico Piergiorgio Scaramelli tenterà, di percorrere 100 km, camminando e correndo sul circuito di 4.400 metri che si snoda lungo i due argini del fiume Frigido a Massa Carrara, da ripetersi per circa 23 volte, in meno di 20 ore.
La partenza sarà sabato 24 luglio a mezzanotte.

Piergiorgio dopo aver camminato e terminato in solitaria la Boa Vista Ultra Trail di 150 km in Cabo Verde il 25-26 aprile scorsi, sempre per solidarietà con la nostra onlus, questa volta tenterà la 100 km in Toscana in compagnia di alcuni amici.

A condividere con lui questa nuova esperienza saranno gli amici ultra maratoneti dell’ex Polisportiva Castagnara Massa: Renato Nari, Francesco Manfredi, Amerigo Puntelli, Eliseo Bertuccelli; ed altri amici camminatori, fra i quali Pietro Liretti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Massa, e tanti altri ancora che si aggregheranno lungo il percorso,
in piena libertà, per fare assieme alcuni dei 23 giri in programma.

La solidarietà è uno dei valori fondamentali insiti nell’animo di chi si trova a correre e camminare chilometri e chilometri nelle Ultra, fianco a fianco, nella sabbia e nelle pietraie, di giorno e di notte, fra fatica, sudore e dolori a volte insopportabili.

L’evento è stato pensato per sensibilizzare il pubblico alla raccolta fondi per la nostra onlus che come sapete si impegna a mantenere il Kalika Family Hospital, la struttura ospedaliera costruita nel Dolpo, a regione più povera del Nepal.

Per le donazioni basta andare a questa pagina di Go Fund Me, donare è semplicissimo: e sappiate che anche un euro può fare la differenza!

Grazie Pier e buona corsa!